La crisi e le sue prospettive

Tre serate di discussione e formazione organizzate dai giovani dell’MPS per capire cosa sta succedendo, quali conseguenze per salariati, giovani e pensionati. Per cercare e discutere assieme le alternative ad un sistema economico e sociale come quello capitalistico che dimostra ancora una volta di non essere in grado di rispondere ai bisogni fondamentali di uomini e donne che vivono su questo mondo.

1. Crisi finanziaria e/o crisi economica?

Si tratta di mostrare come quella che viviamo è, al di là dei suoi aspetti specifici, una crisi di sovrapproduzione riconducibile ai meccanismi già illustrati da Marx. In questo senso i meccanismi tradizionali di “uscita dalla crisi” dal punto di vista del Capitale si manifestano nelle loro forme tradizionali (distruzione di capitale, aumento dei ritmi e dell’orario di lavoro, diminuzione dei salari, etc.).

2. Occupazione, produzione e mercato del lavoro alla luce della crisi economica

La crisi è un momento nel quale l’occupazione, la produzione e l’organizzazione del mercato del lavoro si ristrutturano. Basti pensare, a questo livello e come esempio sintomatico, alla riorganizzazione in atto dell’industria automobilistica. Come avvengono questi processi su scala nazionale ed internazionale? Quali proposte di alternativa avanzare?

3. Crisi economica, crisi ambientale, diritti democratici e alternative di società

La crisi economica sfocia su una crisi sociale nella quale il tema dei bisogni sociali e del loro soddisfacimento (i diritti) si pongono in un’ottica nuova. Da qui la necessità di pensare un’alternativa politica e sociale complessiva alla luce della quale costruire anche una pratica di azione politica di fronte alla crisi.

Le tre serate si terranno presso a Bellinzona – Rist. Casa del Popolo con inizio alle ore 20.30 alle seguenti date:

lunedì 30 novembre

giovedì 10 dicembre

lunedì 21 dicembre (in sostituzione di giovedì 17 dicembre).