Appuntamento da non perdere

Venezuela:


la rivoluzione bolivariana, i lavoratori e gli USA


Serata di discussione con la partecipazione di


ORLANDO CHIRINO


Segretario nazionale della centrale sindacale Unión Nacional de Trabajadores (UNT)

_________________________________________________


Bellinzona


Martedì 10 giugno

- ore 20.30 -


Ristorante Casa del Popolo (Viale Stazione)



Il processo rivoluzionario bolivariano iniziato in Venezuela da una decina d'anni dal presidente Chavez ha liberato imponenti spinte sociali che hanno portato il paese a diventare faro e simbolo per tutta l'America latina.


Malgrado un tentativo di golpe nel 2002 ed uno sciopero padronale durato per più di tre mesi, il processo bolivariano sta trasformando il paese sradicando l’analfabetismo ed istituendo programmi sociali che permettono ad una plebe affamata di accedere al cibo ed alle cure.

All'inizio di quest’anno, i lavoratori del più importante complesso siderurgico, SIDOR, filiale di un gruppo italoargentino sono scesi in sciopero per un nuovo contratto collettivo di lavoro. Di fronte al rifiuto della direzione della multinazionale e malgrado una repressione che ha portato all’uccisione di alcuni operai, poche settimane fa il governo ha decretato la nazionalizzazione di SIDOR e l’applicazione del contratto collettivo voluto dai lavoratori.

Altri settori, come quello del cemento, stanno per essere a loro volta nazionalizzati. Fra le "vittime" di questa misura di esproprio, anche la multinazionale svizzera Holcim che già chiede alla ministra degli esteri Calmy-Rey di intervenire presso il governo venezuelano per difendere i diritti dei proprietari.

Attaccato dalla propaganda statunitense che accusa Chavez di limitare i diritti democratici, il Venezuela è oggi minacciato a più di un titolo. Se da un lato è stigmatizzato il suo presunto sostegno alle FARC, dall’altro è sul versante militare che la minaccia si precisa con lo spiegamento lungo le sue coste della quarta flotta navale statunitense.

Ironia della sorte, alla sessione in corso a Ginevra dell’organizzazione internazionale del lavoro, il Venezuela è chiamato a giustificarsi per presunte violazioni dei diritti sindacali, un’accusa che non è invece portata contro la vicina Colombia, paese nel quale di sindacalisti se ne ammazzano quasi tre al mese.

La serata è organizzata dal Movimento per il Socialismo - Sinistra Anticapitalista.

ARTICOLI SUL VENEZUELA

pubblicati su SOLIDARIETÀ - il quindicinale dell'MPS

Intervista con Cirino sul progetto di Partito socialista unito del Venezuela
(PSUV) e sulla situazione politica nel paese:
leggi

Chavez, l'arroganza neocoloniale e la stampa internazionale: leggi

DOSSIER: le difficoltà del processo rivoluzionario venezuelano: leggi

La democrazia in Venezuela: leggi