Curiosità sul Campo internazionale

Il Campo internazionale è un piccolo "altro mondo possibile" in ogni suo aspetto.

È, in piccolissima scala, una società fondata sulla democrazia, l'autorganizzazione e il socialismo.

Per questo, ogni aspetto della vita del Campo è particolare, diverso e tutto da scoprire. Se nel programma diamo spiegazione dei vari momenti della giornata, in questa sezione descriviamo alcune "curiosità" sul campo internazionale.


La moneta

Alla banca del campo si possono cambiare euro, franchi, sterline, corone con dei "trozkini", dei "marxiani" o dei "bolscevichi".

Il nome e la banconota del Campo variano di anno in anno... chissà cosa ci riserveranno per il 2008 i compagni catalani.

La moneta interna ha anche l'importante ruolo politico di "livellare" il potere d'acquisto delle varie delegazioni. Il cambio viene infatti fissato sulla base del calcolo del potere d'acquisto e del livello salariale del paese. Per esempio, la delegazione greca o quella portoghese hanno diritto a un cambio più favorevole della delegazione tedesca o inglese.



Manifestazioni

In un clima di piena democrazia, spesso si verificano manifestazioni organizzate o spontanee, scherzose o seriose.

Dalla rivendicazione di un pasto migliore al corteo femminista; dai sit-in per prolungare l'orario della discoteca al corteo per "Caldo subito, caldo adesso!".
Il "popolo" del Campo è sempre pronto a "scendere in piazza" per far sentire la propria voce...






Canzoni


Il Campo è un coro continuo. Si canta di tutto (anche canzoni che non avevate mai sentito) in qualsiasi lingua (anche quelle che non conoscevate prima). Non sapete cantare? Non frega a nessuno... e poi, in mezzo a centinaia di voci, non ci si accorge...

La hit parade internazionale vede in testa sicuramente Maledetta primavera di Loretta Goggi... perché?? Bella domanda... è una storia lunga e complicata, ve la racconteremo un'altra volta...

Seguono certo i grandi classici come Bella Ciao e Bandiera Rossa. Per intenditori, canzoni della resistenza come Fischia il vento o della guerra civile spagnola come A las Barricadas.

Naturalmente l'Internazionale risuona spesso nel campo, e "l'effetto Babele", cioé l'unione di dieci o quindici lingue diverse che cantano sulle medesime note, è abbastanza particolare.

Le fatiche
dell'autorganizzazione...

L'autorganizzazione è uno degli aspetti politici fondamentali del Campo

Naturalmente, questo richiede sforzi da parte di ogni delegazione. Sia quelle più piccole che quelle più grandi, in proporzione, si spartiscono una serie di compiti pratici quali:


  • il servizio al bar

  • il turno di guardia

  • la pulizia del campo


... da rivoluzionari a
turisti?


Dopo il campo, effettivamente impegnativo e intenso, avete ancora tempo e voglia per delle vacanzevacanze?

Non vi sarà difficile trovare un passaggio sui pullman che partono dal campo nelle direzioni più diverse. Per chi ha voglia di partire à l'aventure per Lisbona, Parigi, Madrid, per la Grecia, per il sud Italia o per qualsiasi altro posto d'Europa o quasi, il posto c'è!

E il prezzo, nonché la compagnia per il viaggio, sono imbattibili!!